Mi Presento

Chi sono

Mi chiamo Roberta Del Monte e sono nata nell’89. Ho sempre vissuto all’Aquila, tranne l’anno successivo al terremoto e un anno in cui ho vissuto in Spagna per l’Erasmus.

Da sempre sono stata appassionata di psicologia e di educazione, oltre che di danza e musica, e di tutte queste cose mi occupo a livello professionale!

Infatti, oltre a lavorare privatamente come psicoterapeuta, faccio parte, dal 2018, del direttivo ASPIC sede territoriale di L’Aquila, che organizza master, corsi per addetti ai lavori, ma anche seminari divulgativi ed eventi esperienziali per gli appassionati o per chi desidera avvicinarsi alla conoscenza personale in modo diverso dalla terapia. Collaboriamo anche con delle scuole attraverso la formazione alle insegnanti.

Nella mia vita c’è anche un’altra associazione, nata nel 2014, “Nati nelle Note”, della quale mi sono innamorata subito e dopo aver fatto tirocinio e formazione, ne sono entrata a far parte a tutti gli effetti. Oltre ad insegnare sviluppo del pensiero musicale a neonati e bimbi fino ai 6 anni, con le loro famiglia, in linea con la filosofia dell’associazione, ho ideato il corso di Danza con mamma, per bimbi dai 3 anni. Con il tempo ho preso il diploma di Insegnante tecnico di danza propedeutica rilasciato dallo CSEN, riconosciuto dal CONI. Con Nati nelle Note, oltre al lavoro in sede, facciamo progetti con le scuole, dall’asilo nido in su, con ospizi, la casa di Michele, che è un centro per l’autismo, e con enti culturali, attraverso la realizzazione di Concerti per neonati.

Inoltre, ho una pagina Instagram “Psicologia tra le righe”    https://www.instagram.com/psicologiatralerighe/ , nata per condividere frasi interessanti di libri, che permettano di approfondire un piccolo discorso e spunto psicologico, per aiutare gli utenti ad aumentare la qualità della vita e la loro consapevolezza.

Ho anche una pagina Facebook “Roberta Del Monte Psicologa Psicoterapeuta”, dove condivido frasi, immagini, articoli ed eventi interessanti.

 

Il mio approccio

Il mio approccio si chiama Umanistico integrato. Il termine “Umanistico” sta a significare che al centro del mio intervento c’è la relazione, ovvero l’incontro con un’altra persona. Il termine “Integrato” vuol dire che utilizzo differenti tecniche derivanti da approcci diversi, in particolar modo Gestalt e Cognitivo-comportamentali. Quest’integrazione è funzionale a rispondere nel modo più appropriato ai bisogni, caratteristiche e preferenze di ogni singola persona: questo perché ciascuno di noi è unico e differente da qualsiasi altra persona.

Il presupposto da cui si parte è che una società complessa e dai cambiamenti veloci come quella contemporanea richiede un sapere in divenire e non più diviso in compartimenti stagni, bensì integrato e capace di affrontare la complessità dei problemi attuali.

 

La mia formazione

Sono laureata in “Psicologia Applicata, Clinica e della Salute” presso l’Università degli Studi dell’Aquila; ho svolto un tirocinio presso quello che allora si chiamava Ser.T, interessandomi al tema delle dipendenze ad ampio raggio.

Sono abilitata alla professione e sono iscritta all’ Albo degli Psicologi d’Abruzzo dal 2015. Nel 2019 sono diventata psicoterapeuta attraverso il conseguimento di un diploma di Specializzazione in Psicoterapia Individuale e di Gruppo a indirizzo Fenomenologico-Esistenziale della Psicologia Umanistica, presso L’ASPIC di Roma, una scuola di specializzazione quadriennale in psicologia clinica di comunità e psicoterapia umanistico integrata, riconosciuta dal MIUR.

Questa scuola adotta un metamodello pluralistico che integra i contributi teorici sviluppati dai filoni della psicoterapia umanistica e della psicologia clinica di comunità, che puntano sul potenziamento degli aspetti positivi degli individui e dei contesti sociali per raggiungere, tramite la Psicologia della salute e del benessere, un miglioramento globale della qualità della vita. Questo approccio ha mostrato la propria efficacia nella promozione dell’integrità personale e nello sviluppo creativo del potenziale insito in ciascun essere umano. I modelli originali e le tecniche di psicoterapia elaborate da Carl Rogers e Fritz Perls (psicoterapia centrata sulla persona, psicoterapia della Gestalt) sono integrate con alcuni contributi di terapie: Psicodinamiche e Cognitive Comportamentali (CCRT – Attaccamento e Narrazione costruttivista), Ecologiche-Sistemiche, A.T., P.N.L., a Mediazione Corporea e Bioenergetica.

Ho frequentato il Master Breve Intensivo per la Consulenza di Coppia presso Università popolare A.S.P.I.C. ; ho frequentato il Master triennale in Gestalt Counseling, come agevolatore della relazione di aiuto ed esperto di comunicazione, sono quindi anche Counselor. Il Counselor è un professionista che utilizza delle procedure specifiche per il sostegno e l’orientamento attraverso un ascolto di qualità per promuovere la prevenzione delle problematiche e della salute.

Quando si lavora con le persone, ritengo sia fondamentale conoscere se stessi ed occuparsene, ed è per questo che ho iniziato una terapia personale anni fa, una terapia di gruppo e poi un nuovo percorso individuale. Parlando con chi non è del settore, mi sono accorta, che le persone danno per scontato che uno psicologo o uno psicoterapeuta, abbia fatto per primo l’esperienza di almeno un percorso terapeutico, invece non è così. Infatti l’albo degli psicologi non obbliga alla terapia e neanche tutte le scuole di psicoterapia la richiedono nel monte ore finale; alcune scuole la prevedono dal secondo, tal terzo anno, così come la supervisione professionale. La mia scuola prevedeva sin dal primo anno, terapia individuale, di gruppo e supervisione, oltre al tirocinio professionale, e così ho intrapreso il mio secondo percorso individuale.

Ho svolto diverse esperienze professionali anche nel campo scolastico, facendo formazione agli insegnati di vario ordine e grado e attraverso la vincita di un bando come psicologo nelle scuole durante l’emergenza COVID-19.

Nel 2023 ho frequentato il Mater in Psicologia Giuridica e Forense, ambito Penale, dell’Istituto Milanese di Psicologia Giuridica diretto dal professor Mauro Grimoldi, di ore 200.

Al momento mi sto formando in EFT (Terapia Focalizzata sulle Emozioni) accompagnare le coppie in un percorso di riconnessione. L’EFT è un approccio psicoterapeutico umanistico, empiricamente validato per lavorare con le coppie originato dalla Dott.ssa Sue Johnson. La EFT si basa su una chiara concettualizzazione del disagio coniugale, dell’amore e dell’attaccamento adulto. Questa è stata supportata e validata da oltre 35 anni di ricerche empiriche. Gli studi di ricerca hanno rilevato che il 75% delle coppie che usano la EFT passano dall’angoscia alla totale ripresa e circa il 90% mostra almeno miglioramenti significativi. E’ quindi la terapia psicoterapica d’elezione per il trattamento delle coppie nonchè quella con maggior percentuale di successo evidence based.

 

Al di fuori del contesto psicologico, mi piace lavorare a stretto contatto con i bambini in ambito artistico, anche perchè questo, combinato all’età, risulta ottimale per promuovere il benessere del singolo, del nucleo familiare e della comunità, che sono la mia passione. Per questi motivi ho conseguito il diploma CSEN per l’Insegnamento della danza propedeutica e per le attività di Gravidanzando®.

 

Da me potrai aspettarti:

  • Accoglienza ed ascolto
  • Rispetto e riservatezza
  • Professionalità e competenza
  • Entusiasmo
  • Empatia
  • Collaborazione per ottenere i tuoi obiettivi
  • Una relazione interattiva
  • Una comunicazione chiara

Il mio stile è accogliente ed interattivo. L’obiettivo centrale è che tu possa portare dei miglioramenti nella tua vita nel minor tempo possibile. Insieme potremo scoprire quali sono i tuoi bisogni, le tue risorse e cambiare le condizioni che ti hanno portato a chiedere l’aiuto di uno psicologo.